Privacy Policy Progetti fotografici - Vittorio Brambilla

Progetto Casa Museo

Maschere di Franz Cancelli

 

Progetto il Coraggio delle Donne

Siamo Alice, due donne, due amiche, due nemiche, due sentimenti, due caratteri, due umori, due forze, due debolezze, due vite in un unico corpo di donna con la voglia di amarsi, amare ed essere amata… si arriva a toccare il fondo senza più voglia di vivere, poi l’ospedale, la degenza una strada tutta in salita, piena di incognite ostacoli e inedie ma la Alice coraggiosa non si da per vinta reagisce vive Ama.

La sindrome da microdelezione del cromosoma 22 (o sindrome velo-cardio-faciale, o sindrome di Di George o 22q11DS) è una malattia rara caratterizzata dalla mancanza di un frammento (delezione) del cromosoma 22 che colpisce circa 1 bambino su 4.000 e che si manifesta con malformazioni cardiache, anomalie del palato, alterazioni del sistema immunitario o del metabolismo e particolari tratti del volto. I bambini che ne sono affetti hanno soprattutto difficoltà a gestire e ad accettare cambiamenti, hanno mutamenti di umore, di comportamento, iperattività o estrema riservatezza, atteggiamenti di chiusura. È quindi essenziale riuscire a costruire un punto di contatto utilizzando il loro linguaggio per avvicinarsi in maniera empatica.

Ph. Vittorio Brambilla
Maschere di Franz Cancelli

Progetto il Coraggio delle Donne

Ornella
Il mio utero, i miei ovuli
sono stati estratti a forza:
insieme a loro
se n’è andata la giovinezza,
“Stelle” e dolori.

I miei seni ora crescono
come promontori
senza più latte.
Supero il dolore fisico
e morale aderendo alla vita, ma
mi sento sola e vorrei abbracciare
tutte le donne del mondo
che vivono, come me ,
questa perdita.

In ospedale
non ti insegnano a questo!
Nelle sale operatorie ,
nelle sale di degenza, troppo luminose
per il tuo dolore, i medici scoppiano
di ambizione, le infermiere
sanno l’indifferenza.

Vado così, ancora troppo giovane
verso l’inverno della vita.
Hanno amputato la mia pancia
ed ora è una valle sterile,
bagnata di lacrime.

Lì ora c’è una ferita evidente!
ll tessuto più fragile?
La mente, l’anima e il cuore,
eppure , eppure, lo vedi,
ho imparato
di nuovo a sorridere.

Ph. Vittorio Brambilla
Body painter Fabiana De Sanctis

Comments

comments

Facebook
Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On InstagramVisit Us On Pinterest